Migliorare lo Stato della Batteria dello Smartphone

GUIDA PRATICA AL CORRETTO UTILIZZO DELLA BATTERIA

Avete notato che quando installiamo una nuova ROM sul nostro smartphone, la batteria inizia a perdere autonomia e dura sempre meno?

guida calibrazione batteria android

Questo, effettivamente, accade con tutti i dispositivi android. Ma dal momento che tutti  necessitiamo di un telefono sempre funzionante che non ci abbandoni nel bel mezzo della giornata, ho deciso di svelarti alcuni trucchi per limitare il deterioramento e migliorare lo stato della batteria.

Dopo un po di vita, la batteria impiegherà meno tempo a scaricarsi oppure in seguito ad un danneggiamento del file Battery Stats (che indica la capacità della batteria e lo stato della carica), lo spegnimento dello smartphone avverrà prima che la batteria si sia realmente scaricata.

Occorre procedere, quindi, con la ricalibrazione delle batteria. Ma Cosa vuol dire calibrazione della batteria e come si fa a calibrare la batteria dello smartphone? Come calibrare la batteria del Tablet?

Voglio rassicurarti da subito. Il procedimento di ricalibrazione non è un’operazione complessa, non occorre nemmeno lasciarlo fare ad un tecnico della NASA. Tutti (o quasi) possiamo riuscirci, seguendo alcune linee guida che sto per fornirti.

COME CALIBRARE LA BATTERIA ANDROID: LA PROCEDURA

Prima di addentrarci in questa guida, è importante fare chiarezza e sfatare dei falsi miti sulla calibrazione batteria. Uno dei quali ci spinge a scaricare sul nostro smartphone delle app Android (software per telefono), per la calibrazione della batteria, sicuramente inutili.

Queste app procedono solo a cancellare un file che viene letto da quei  programmi che effettuano analisi sull’uso della batteria. Mentre posso assicurarti che la calibrazione del sistema Android (marshmallow, lollipop o un’altra versione) può avvenire in maniera automatica, senza bisogno di alcun software.

Adesso possiamo iniziare con la procedura di calibrazione della batteria da recovery:

  1. Scarichiamo del tutto il nostro smartphone
  2. Procediamo con la ricarica, assicurandoci che il dispositivo rimanga spento per tutto il tempo. Lasciarlo sotto carica fino a due ore dopo che questa sia arrivata al 100%.
  3. Riaccendere il telefono, aspettare qualche minuto e poi staccarlo dal cavetto.
  4. Rieseguire tutto il procedimento per almeno 2 volte.

Per assicurare una lunga vita alla batteria del nostro dispositivo android è importante procedere con la calibrazione ogni 30/40 giorni.

CONSIGLI UTILI PER RISPARMIARE E MIGLIORARE LO STATO DELLA BATTERIA DELLO SMARTPHONE

  • Dopo l’acquisto di un nuovo smartphone devo ricaricarlo per almeno 12 ore?

Il Tecnico RispondeNo, i nuovi dispositivi possiedono delle batterie agli ioni diverse da quelle di qualche anno fa, che non necessitano di tempi così lunghi di ricarica.

  • Dopo aver completato la fase di ricarica, al 100% e stacco il telefono, la batteria segna già 97 – 98% di autonomia. La batteria dello smartphone è guasta?

Il Tecnico RispondeNo, questa situazione è del tutto normale. Poiché il dispositivo android possiede un sistema di protezione che blocca la carica una volta arrivata al 100%. Importante è invece non metterlo nuovamente sotto carica perché la batteria potrebbe danneggiarsi seriamente.

  • Qual’è la procedura corretta per mettere sotto carica il telefono?

Il Tecnico Risponde: Per preservare l’integrità della batteria telefono è importante procedere attaccando prima il telefono al cavetto e poi alla rete o all’usb. Viceversa, per toglierlo da sotto carica.

Ti è piaciuta la mia guida sulla Calibrazione della batteria Android? Allora lasciami un commento :).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *