COMPUTER E TABLET: CONSIGLI PER LA NAVIGAZIONE INTERNET PROTETTA

In un epoca digitale come quella in cui viviamo, i nostri figli e nipoti imparano ad utilizzare strumenti come tablet, computer, ipad e smartphone ancor prima di imparare a scrivere l’alfabeto.

Se in casa tua ci sono bambini di tre anni o poco più, hai avuto l’opportunità di osservare la loro innata capacità di apprendere subito l’utilizzo degli strumenti di comunicazione informatica; qualche volta, ti sarai anche stupito di fronte al tuo piccolo che con due click ascolta la sua musica preferita o gioca tranquillamente a Jelly Swelly! Eppure tu non gli hai mai spiegato come fare…

 

Quando parliamo di computer, tablet e bambini, non possiamo non pensare alla sicurezza ed alla protezione su internet.

Nell’era del Device diventa necessario occuparci della protezione dei bambini che utilizzano pc, ipad e cellulari, fin dai primi anni di vita.

Per farlo bene, dobbiamo anzitutto impartire una buona educazione digitale ai nostri figli (che dovrebbe iniziare al compimento del quarto anno del bambino, periodo in cui cresce il suo interesse verso strumenti di comunicazione digitale) e prendere delle misure di sicurezza per il controllo ed la navigazione protetta su internet.

 

Negli ultimi anni è cresciuta l’attenzione, di scienziati, pscologi, esperti dell’ infanzia, ricercatori e grandi aziende, verso la fruizione dei contenuti digitali da parte dei minorenni.

Molti sistemi operativi, come Windows ed Apple, hanno accresciuto le misure di protezione per bambini; includendo, tra le applicazioni di base, un sistema di parental control.

CONTROLLO PARENTALE SU TABLET, SMARTPHONE E PC

 

Quando il nostro bimbo ci chiede il tablet o lo smartphone per entrare su yuotube e guardare l’ultimo episodio dei Paw Patrol, la nostra prima preocuppazione è quella di cercare personalmente siti per bambini protetti e sicuri. Tuttavia, abbiamo sempre il timore che il bambino possa approfittare di una nostra distrazione e collegarsi a siti poco affidabili, non adatti ad un pubblico di minori.

 

Quello che in realtà possiamo fare per la sicurezza dei bambini su internet è impostare una protezione su smartphone, tablet o pc attraverso la funzione “controllo parentale” (un sistema che permette all’adulto di bloccare e monitorare l’accesso a determinate attività del bambino)  che ci propongono diverse utenze: i fornitori di connettività(come ad esempio Total Security di Telecom), i sistemi antivirus (come Norton Family), le consol di videogiochi (come la Nintendo), ed infine i motori di ricerca come Google con il suo famoso sistema: Google Safe Search.

Ecco come impostare una navigazione in internet protetta con Google Safe Search.

 

Si tratta di una protezione per pc gratis; che può anche essere impostata sui tablet e smartphone che utilizzano come motore di ricerca: Google.

Con google safe search abbiamo la possibilità di sfruttare dei filtri di blocco, aggiornati e basati su specifici algoritmi che identificano i contenuti indesiderati a partire da immagini, link e parole chiave.

 

Se vuoi attivare la funzione Google Safe Search, segui queste istruzioni: Come Attivare Safe Search

 

PROTEZIONE PER SMARTPHONE E TABLET: LE MIGLIORI APP

 

Se decidiamo di aumentare ulteriormente il grado di “protezione internet bambini” possiamo decidere di installare, sul device Android, un programma di controllo più specifico da affiancare al sistema gratuito di Google.

 

Vi consiglio allora di scaricare, su Google Play, uno dei migliori programmi per il controllo parentale su tablet, smartphone: PlayPad Parental Control.

Si tratta di un applicazione  che ci permette di bloccare le chiamate e gli sms, bloccare Google Play, localizzare in qualsiasi momento i nostri figli attraverso il gps. Un app veramente semplice ed intuitiva, facile da utilizzare anche in remoto.

Un’altra applicazione funzionale è Remote Parental Control, che possiede anche una versione gratuita completa con tutte le funzioni essenziali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *